È stata l’unica formazione del settore agonistico a giocare una gara ufficiale nello scorso fine
settimana. I Giovanissimi provinciali della Ssd Colonna Calcio di mister Romolo Guidoni
hanno battuto con un rotondo 5-0 il Torre Angela: in gol due volte Matano, due Pronkina
e una Petricola, questi ultimi due ragazzi provenienti dal gruppo 2004 di mister Fiorenza.

Le dichiarazioni di Romolo Guidoni

«Ma non sono stati gli unici ad essere convocati e a ben comportarsi – dice Guidoni – Siamo
contenti di come si sono espressi, anche se il discorso va esteso a tutta la squadra. Comunque c’è un’ottima collaborazione e piena sintonia con mister Fiorenza da questo punto di vista». «Abbiamo la fortuna di poter contare su numerosi ragazzi del 2004 che potrebbero tranquillamente giocare in categorie superiori – aggiunge il direttore sportivo Massimo Cirinei – La loro crescita è frutto dell’attività svolta in simbiosi dallo staff tecnico e da tutta la società che cura con attenzione il lavoro svolto dai ragazzi durante la settimana».

Tornando alla sfida interna col Torre Angela, Guidoni sottolinea come «la squadra abbia fatto un ottimo primo tempo, mettendo al sicuro il risultato. Poi nella ripresa abbiamo gestito il punteggio senza grosse difficoltà». Il tecnico continua a credere nel terzo posto. «Le prime due squadre sono di caratura superiore, come ho già detto in precedenza. Ma l’obiettivo dev’essere quello di lottare per anticipare tutte le altre, anche se al momento dobbiamo rincorrere». Nel prossimo turno il Colonna è atteso dalla trasferta col Centocelle. «All’andata abbiamo vinto in casa in maniera netta, ma in trasferta possono subentrare altri fattori e quindi non dobbiamo assolutamente sottovalutare l’impegno» conclude Guidoni.

Intanto la Seconda categoria di mister Luca Esuperanzi ha giocato nel week-end un’amichevole contro lo Sporting Guidonia, terza in classifica nel girone D della medesima categoria: la bella vittoria finale per 3-0 ha confermato il buono stato di forma della prima squadra castellana pronta al ritorno in campionato di domenica prossima (maltempo permettendo) sul campo dell’Oir.