Una domenica di divertimento tra sport e solidarietà. La Polisportiva Borghesiana volley ha avuto l’onore e
l’onere di inaugurare le tappe del torneone itinerante organizzato dalla Fipav. Oltre cento bambini sono
stati ospitati domenica mattina presso il centro sportivo di via Lentini per una ricca giornata all’insegna del
volley, ma anche di “Save the children”: il club capitolino, con il consenso della stessa Fipav, ha invitato
alcuni volontari dell’associazione benefica che hanno illustrato alcune delle loro attività e hanno anche
ricevuto qualche simbolica donazione dalle numerose persone presenti.

Polisportiva Borghesiana, un momento utile per la crescita del minivolley

Per il resto, il gruppo minivolley della Polisportiva Borghesiana ha “dato battaglia” sul campo
confrontandosi con le formazioni di Pomezia, Torre Spaccata, Diamond Roma e Sportinsieme Gallicano.
«Momenti utili per la loro crescita» ha detto coach Massimo Iacono, responsabile del settore minivolley del
club capitolino. Tre intense ore circa di pallavolo che verranno replicate domenica in un nuovo evento,
stavolta organizzato dall’ente promozionale Uisp e in programma nella vicina palestra del “Pertini”. Ma la
Polisportiva Borghesiana volley sta per avviare un’altra importante iniziativa che era da tempo in cantiere.

«Dal prossimo 6 febbraio i nostri tecnici saranno presenti presso l’istituto “Marco Polo” per 100 ore di
lezione all’interno dell’orario scolastico – rimarca Iacono -. Un modo per far conoscere ancor di più la
nostra disciplina e i metodi di lavoro della Polisportiva Borghesiana volley».
Tornando a parlare di questioni di campo, il club capitolino ha potuto gonfiare il petto in queste ore per la
convocazione di Armando De Vito per uno stage con la nazionale italiana Under 20 che si terrà al “Giulio
Onesti” di Roma il 4 e 5 febbraio prossimi. De Vito attualmente è in prestito al Marino, ma è cresciuto
sportivamente nella Polisportiva Borghesiana volley che è chiaramente orgogliosa per questa notizia.