La serie B femminile del Club Basket Frascati non fallisce l’esordio casalingo. La squadra affidata a Claudio Di Segni (dopo che coach Tabbanella aveva dovuto
lasciare per problemi lavorativi nell’imminenza dell’avvio del campionato) ha superato per 60-48 la Virtus Aprilia in una gara che lo stesso allenatore del
club tuscolano commenta così: «Stavolta abbiamo difeso nettamente meglio rispetto alla sfida persa con Athena e la squadra non è calata alla distanza,
credo che quella sia stata la carta vincente.
Va detto che alle ospiti mancava una giovane playmaker molto forte, ma le nostre atlete hanno sfoderato una buona prestazione.
Chiaramente le ragazze hanno fatto meno di dieci allenamenti col sottoscritto e ci vorrà del tempo affinché assorbano determinati meccanismi, ma la
disponibilità e l’impegno sono notevoli».

Club Basket Frascati: per l’esperto allenatore questa è la prima esperienza nel femminile

«Mi sono improvvisamente trovato senza squadra dopo l’ultima esperienza all’Omnia e quando è capitata questa occasione non ci ho pensato molto
perché amo stare in palestra.
Inoltre Frascati è una piazza che si sta affermando nel panorama laziale e poi ero incuriosito dal provare ad allenare una squadra di donne: le ragazze
hanno magari meno capacità fisiche rispetto agli uomini, ma una capacità di recepire nettamente superiore».
Di Segni parla delle eventuali difficoltà di subentrare in corsa.
«Chi conosce la mia carriera sa che mi è accaduto spesso – sorride l’allenatore – Sono abituato, anche se è sempre meglio poter impostare un discorso
dall’inizio della stagione».
Nel prossimo turno, che si giocherà già mercoledì, la serie B femminile del Club Basket Frascati farà visita ad uno scomodo avversario come la
Smit Roma Centro. «Probabilmente troveremo un avversario che è un gradino sopra a noi da quello che ho visto nell’Open day della prima giornata,
ma cercheremo di fare il meglio.
E lo stesso concetto vale anche per le prospettive stagionali di questa squadra».

Intanto nei giorni scorsi era arrivato anche il saluto di coach Giuseppe Tabbanella.
«Per nuove esigenze lavorative non ho potuto portare avanti la mia attività di capo allenatore – ha detto l’ormai ex allenatore -.
Approfitto per porgere i miei saluti e i ringraziamenti a tutto lo staff del Club Basket Frascati per l’accoglienza ricevuta, nella speranza di poter
nuovamente collaborare con questa prestigiosa società in futuro».