La prima edizione dello stage nazionale “Switch on” organizzato dalla Mondello Academy di Valmontone e dalla King Pong di Roma è stato un grande successo. Dal 24 al 30 agosto, infatti, una ventina di atleti di tennis tavolo provenienti da tutta Italia si sono ritrovati presso il palazzetto dello sport “Sant’Anna”, gentilmente concesso dal Comune di Valmontone.

Uno stage di perfezionamento per atleti di terza e quarta categoria che hanno potuto partecipare a doppie sedute di allenamento tutti i giorni con tecnici di grande rilievo come lo stesso Massimiliano Mondello (il più titolato giocatore italiano di tutti i tempi con i suoi 34 titoli assoluti) o con sparring dello spessore di Luigi Rocca che svolge questo ruolo per la Nazionale italiana. «Siamo molto soddisfatti di come sono andate le cose, anche da un punto di vista logistico e organizzativo – sottolinea Claudio Loreti, responsabile dell’Asd Tennis Tavolo Valmontone (società “gemella” della Mondello Academy – Questo evento ci darà sicuramente la spinta per riproporre già a dicembre una seconda edizione e poi replicare l’anno prossimo, sempre in questo periodo.

Lo stage rientra nell’ottica di collaborazione sotto la quale è nata la Mondello Academy che vuole provare ad essere un sostegno e un punto di riferimento tecnico per le realtà del territorio circostante». Lo stage si è concluso con un mini-torneo tra i vari partecipanti che ha visto la vittoria dell’avellinese Giovanni Novi. L’evento farà da “apripista” per l’inizio dell’attività istituzionale sia della Mondello Academy che dell’Asd Tennis Tavolo Valmontone che apriranno i loro battenti a partire da lunedì prossimo.