Calcio – Giovanissimi, Città di Ciampino, Landolina: “I nostri 2003 hanno qualità”

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Il gruppo 2003 del Città di Ciampino lavora in prospettiva. La squadra di Giovanissimi provinciali fascia B, affidata a mister Paolo Landolina, ha di fatto iniziato nello scorso fine settimana il suo campionato federale battendo al Superga per 4-1 la Nuova Tor Tre Teste. «Una vittoria sicuramente meritata – spiega il tecnico -, anche se il risultato è sicuramente troppo largo. Abbiamo giocato un ottimo primo tempo, chiuso in vantaggio grazie alla rete di Dini. Poi a inizio ripresa ha raddoppiato subito i conti Condotta, ma a quel punto è uscita prepotentemente fuori la Nuova Tor Tre Teste che ci ha costretto nella nostra metà campo. I capitolini hanno realizzato il 2-1 e stavano spingendo nella parte finale della gara, poi praticamente nel recupero siamo andati ancora a bersaglio con Dini che ha realizzato una tripletta complessiva. Una bella soddisfazione battere una società blasonata come la Nuova Tor Tre Teste, ma dobbiamo tenere i piedi incollati per terra perché ho visto un ambiente un po’ troppo esaltato da questo successo». Il tecnico si esprime in questa maniera per un motivo molto chiaro e peraltro ampiamente condivisibile. «Il nostro obiettivo, quest’anno, non è certo la ricerca del risultato. Questo gruppo 2003 dovrebbe rappresentare la base per la prossima squadra Giovanissimi Elite B del Città di Ciampino, sperando che l’attuale gruppo riesca a centrare la permanenza in quella categoria quest’anno. I nostri 2003 hanno sicuramente delle qualità molto interessanti, anche se al momento pagano una prestazione fisica abbastanza penalizzante: il pensiero fisso dev’essere la crescita». Nel prossimo turno per il Città di Ciampino c’è una sfida da incorniciare nei ricordi per i ragazzi che vi parteciperanno. «Andremo a Trigori per sfidare la Roma e sarà sicuramente una bella esperienza – dice Landolina – L’obiettivo è cercare di fare una bella figura: sappiamo che incontreremo un avversario fortissimo e la sfida è certamente di grande fascino».
Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick