Mondiale SuperSport 600: Magny Cours, vince Sofuoglu ma il mondiale va a Sam Lowes

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Kenan Sofuoglu - Magny Cours 2013 - In actionUna gara incredibile quella della SuperSport 600 sul circuito francese di Magny Cours, dove Kenan Sofuoglu, MAHI Racing Team India, conquista l’ennesimo successo, dopo una bella lotta con il rivale di campionato Sam Lowes,  Yakhnich Motorsport, e uno stupefacente Christian Iddon,  ParkinGO MV Agusta Corse, che dopo il podio conquistato da Rolfo qualche mese, riporta la moto italiana sul podio, dopo aver tentato di vincere grazie a dei sorpassi incredibili e graziato dalla bandiera rossa che chiude la gara in anticipo proprio per la sua scivolata all’ultimo giro.
Grazie al secondo posto “l’inglese scatenato” conquista il suo primo titolo mondiale, risultato di una stagione  perfetta costruita gara su gara e a colpi di giri veloci e ritmi impressionanti che hanno portato in cima al mondo il giovane pilota di Lincoln, la Yamaha R6 e il Team Yakhnich alla sua prima esperienza nel mondiale supersport in pianta stabile.
Fuori dal podio e con un distacco di oltre 13 secondi il veterano della categoria, Fabien Foret, MAHI Racing Team India, che regola Sheridan Morais,  Team GoEleven, con la moto del compianto Andrea Antonelli,  il rookie Michael van der Mark, Pata Honda World Supersport Team, e i nostri Lorenzo Zanetti, Pata Honda World Supersport Team,  e Roberto Tamburini , Team Lorini . Chiude la top ten il russo Vladimir Leonov,  Yakhnich Motorsport, e Alex Baldolini, Suriano Racing Team.
Ultima gara in supersport per Luca Scassa,  Kawasaki Intermoto Ponyexpres , che chiude in quindicesima posizione prendendo un punticino mondiale  e proiettato direttamente in motoGP per concludere insieme al Team Cardion AB Motoracing la stagione 2013.
Sfortuna per Riccardo Russo costretto al ritiro per problemi tecnici alla sua Kawasaki gestita da Puccetti Racing.
Ultima gara “esibizione” a Jerez de la Frontera per Kenan Sofuoglu e Sam Lowes pronti a far divertire il pubblico senza più fare i conti ma con una terza posizione ancora in ballo tra il “vecchio” e il “giovane” Fabian Foret a 134 punti e Michael van der Mark a 117.

Classifica Gran Premio di Francia SuperSport 600, Magny cours 2013

01- Kenan Sofuoglu – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – 20 giri in 34’07.601
02- Sam Lowes – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 0.299
03- Christian Iddon – ParkinGO MV Agusta Corse – MV Agusta F3 675 – + 0.622
04- Fabien Foret – MAHI Racing Team India – Kawasaki ZX-6R – + 13.168
05- Sheridan Morais – Team GoEleven – Kawasaki ZX-6R – + 13.483
06- Michael van der Mark – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 13.900
07- Lorenzo Zanetti – Pata Honda World Supersport Team – Honda CBR 600RR – + 14.363
08- Roberto Tamburini – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 14.748
09- Vladimir Leonov – Yakhnich Motorsport – Yamaha YZF R6 – + 24.989
10- Alex Baldolini – Suriano Racing Team – Suzuki GSX-R 600 – + 27.754
11- Jack Kennedy – Rivamoto – Honda CBR 600RR – + 32.396
12- Raffaele De Rosa – Team Lorini – Honda CBR 600RR – + 32.977
13- Massimo Roccoli – Team Pata by Martini – Yamaha YZF R6 – + 37.785
14- Kev Coghlan – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – + 38.295
15- Luca Scassa – Kawasaki Intermoto Ponyexpres – Kawasaki ZX-6R – + 39.159
16- Ronan Quarmby – ProRace – Honda CBR 600RR – + 42.088
17- Danny Webb – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 54.804
18- Luca Marconi – PTR Honda – Honda CBR 600RR – + 59.704
19- Alex Schacht – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 1’00.305
20- Balazs Nemeth – Complus SMS Racing – Honda CBR 600RR – + 1’00.698
21- Imre Toth – Racing Team Toth – Honda CBR 600RR – + 1’09.113
22- Corey Alexander – Team Honda PTR – Honda CBR 600RR – + 1’23.616
23- Alexey Ivanov – Kawasaki DMC Lorenzini Team – Kawasaki ZX-6R – a 1 giro
24- Eduard Blokhin – Rivamoto – Honda CBR 600RR – a 1 giro

Alessio Cavalli

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick