Formula 1: Melbourne, Janson Button beffa tutti

 Formula 1: Melbourne, Janson Button beffa tutti


Si confermano al top della categoria le due Mclaren e le due Red Bull nella gara di apertura del mondiale di formula 1 tenutasi oggi a  Melbourne in Australia. Vince Button, che riesce a prendere il comando già dalla partenza e lasciando la prima posizione solamente per un istante in occasione del pit stop. Dietro di lui la Red Bull del campione del mondo  in carica Vettel, l’altra Mclaren del poleman Hamilton e, a chiudere il quartetto, Webber con la seconda macchina austriaca.
Salvano mezza faccia le Ferrari con Fernando Alonso che riesce ad agguantare una quinta posizione difesa con i denti dalla Williams di Maldonado che negli ultimi giri ha cercato in tutti i modi di sorpassarlo, con una guida molto aggressiva che gli è purtroppo costata cara visto  l’errore che lo ha costretto al ritiro nell’ultimo giro. Finisce la gara in anticipo l’altro ferrarista Massa rientrato ai box con conseguente ritiro  dopo un contatto con la Williams di Senna al 48° giro.
Ottimo inizio di gara per le Mercedes, con uno Schumacher in terza posizione per buona parte di inizio gara, ma costretto al ritiro per problemi al cambio. Riesce a finire la gara Nico Rosberg, 12°, dopo una partenza lampo e un buon passo gara, ma con qualche piccolo problema nel finale con le gomme e un arrivo a passo d’uomo sotto la bandiera a scacchi.
Come inizio c’era da aspettarsi le conferme di Red Bull e Mclaren, anche se quest’ultime hanno ridotto il gap dello scorso anno dalle monoposto austriache, sicuramente il campionato del mondo 2012 non sarà caratterizzato dal monopolio Red Bull, sperando che in Ferrari riescano a risolvere i problemi avuti in questo week end per ritornare a combattere pr la vittoria.

Ordine d’arrivo

1 – Jenson Button McLaren-Mercedes
2 – Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault
3 – Lewis Hamilton McLaren-Mercedes
4 – Mark Webber Red Bull Racing-Renault
5 – Fernando Alonso Ferrari
6 – Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari
7 – Kimi Räikkönen Lotus-Renault
8 – Sergio Perez Sauber-Ferrari
9 – Daniel Ricciardo STR-Ferrari
10 – Paul di Resta Force India-Mercedes
11 – Jean-Eric Vergne STR-Ferrari
12 – Nico Rosberg Mercedes
13 – Pastor Maldonado Williams-Renault
14 – Timo Glock Marussia-Cosworth
15 – Charles Pic Marussia-Cosworth
16 – Bruno Senna Williams-Renault
Rit – Felipe Massa Ferrari
Rit – Heikki Kovalainen Caterham-Renault
Rit – Vitaly Petrov Caterham-Renault
Rit – Michael Schumacher Mercedes
Rit – Romain Grosjean Lotus-Renault
Rit – Nico Hulkenberg Force India-Mercedes

[nggallery id=57]

Gianluca Pennino

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Gianluca Pennino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *