Volley Club Frascati, il frascatano doc Alessio Graziani entra nello staff dirigenziale





Continua l’opera di rafforzamento del Volley Club Frascati. La società del presidente Massimiliano Musetti
non vuole trascurare alcun dettaglio e per la prossima stagione ha aggiunto un “pezzo” importante al suo
puzzle. Si tratta di Alessio Graziani che farà parte del rinnovato staff dirigenziale del sodalizio tuscolano.

Le parole di Alessio Graziani

«Sono felice di poter vivere questa nuova avventura e di poter tornare a Frascati sotto questa veste» dice
Graziani che, da giocatore, ha vissuto anni importanti della storia del Volley Club Frascati.

«Io sono nato proprio nella cittadina tuscolana e con questa società ho cominciato a giocare a pallavolo all’età di 13 anni – dice il neo direttore sportivo classe 1971 – A 16 sono entrato nella rappresentativa regionale e poi a 18 anni ho fatto il mio esordio in prima squadra: era il campionato di serie B della stagione 1989/90 e da allora ho giocato sette anni prima di uscire da Frascati e iniziare a fare altre esperienze».

L’ultima di queste a Marino, dove ha ricoperto la carica di direttore sportivo nelle ultime tre annate agonistiche. Nella sua prima lunga parentesi a Frascati, Graziani ha conosciuto l’attuale presidente del Volley Club Frascati Massimiliano Musetti. «Giocammo assieme poco prima del mio esordio in prima squadra, vincendo un campionato di serie D alla fine degli anni Ottanta. Da allora c’è sempre stato un ottimo rapporto tra di noi».




Graziani non ama comparire e lavorerà “dietro le quinte” per dare il suo contributo al Volley Club Frascati, ma il suo arrivo è sicuramente molto importante per far crescere la società tuscolana. «Alessio è stato un giocatore di ottimo livello, conosce perfettamente la storia di questo club e anche in ambito dirigenziale ha fatto sicuramente bene – commenta Musetti – Sono convinto che la sua esperienza e la sua competenza potranno aiutare il percorso intrapreso dal Volley Club Frascati».



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*