Calcio, Ssd Colonna, I° categoria, Esuperanzi: “La squadra sa come tirarsi fuori dai momenti difficili”

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

E’ sfumato a una manciata di minuti dal fischio finale il ritorno alla vittoria per la Prima categoria del Colonna. Contro l’Oir è finita 2-2 al termine di una gara a lungo condotta dai ragazzi di mister Luca Esuperanzi che non nasconde la delusione per questo pareggio.

Le affermazioni di Esuperanzi

“La squadra ha fatto la prestazione che doveva con l’unico difetto di aver sciupato troppe occasioni. L’Oir ha fatto poco per pareggiarla, trovando entrambi i gol su calcio di rigore, ma purtroppo è un periodo in cui gli episodi non ci sorridono. In altre occasioni, magari, fai poco e incassi il massimo”.

Per il Colonna sono andati a bersaglio i “soliti noti” Tiberi (per il momentaneo 1-0) e Manè (per il 2-1 realizzato nel secondo tempo), ma non è bastato e l’astinenza da vittoria si è allungata a quattro turni: “Siamo reduci da tre sconfitte e un pareggio, ma non sono preoccupato – sgombra il campo mister Esuperanzi – Sono momenti che possono capitare a tutte le squadre nel corso di una stagione.

Questo è un gruppo di ragazzi straordinari che ha sempre avuto la forza di tirarsi fuori dalle situazioni più complicate e quindi sono convinto che anche in questa occasione saprà reagire. Alla fine della finestra di mercato di dicembre, il gruppo sarà quello definitivo da qui al termine del campionato: chi non se la sente di affrontare una situazione complicata può anche scegliere soluzioni più comode… Sono convinto che a breve la squadra riprenderà a marciare, l’importante è che l’ambiente rimanga sereno”.

Intanto la Prima categoria del Colonna preparerà gli ultimi due match dell’anno che sta per chiudersi: prima sul campo della Magnitudo, poi in casa col Città di Valmontone. Due compagini che hanno collezionato 9 punti, uno in meno della formazione castellana che al momento comunque sarebbe salva: “Ce la giochiamo in entrambe le partite, ma non vogliamo fare tabelle: cercheremo di fare il massimo” conclude Esuperanzi.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick