Da giocatore la Lazio ha spesso voluto dire Derby. Da allenatore rossonero, invece, adesso rappresenta il prossimo avversario da affrontare – domenica alle 15.00 all’Olimpico – alla ripresa del campionato. Alla vigilia della gara, dopo la convocati e prima della partenza verso Roma, Vincenzo Montella ha parlato in conferenza stampa a Milanello.

SULLA LAZIO
Affronteremo una squadra che nella scorsa stagione è arrivata prima di noi, sarà una gara difficile. Siamo una squadra totalmente nuova, ci sono giocatori che si sono allenati pochissimo insieme. Siamo ancora da scoprire. La Lazio è estremamente esperta e pragmatica, ha ottenuto grandi risultati finora. Sanno giocare sia se hanno campo sia se si difendono“.

I SINGOLI
Tenere Cutrone è stata una scelta mia e di questa società, che gli ha rinnovato il contratto. Abbiamo sempre creduto in lui, sappiamo che è giovane e ha bisogno di tempo. Può crescere ancora e forse potrebbe raggiungere livelli ancora più alti. Biglia giocherà, ci aspettiamo tantissimo e sono convinto che ci darà una grossa mano. Per lui non sarà una partita normale, ma sono convinto farà una grande partita. Romagnoli sta crescendo molto, così come Bonaventura. È un po’ di tempo che si allena con la squadra, è molto vicino al pieno rientro. È in condizione di giocare“.

MERCATO
La dirigenza merita voto 10, perché ha fatto il massimo in brevissimo tempo. Potremmo dover incrementare ancora e completarci nelle prossime sessioni, ma c’è stima e ringraziamento per quanto fatto. Il Milan attuale ha messo nel sistema calcio italiano almeno un centinaio di milioni: questa proprietà merita dei ringraziamenti“.