Calcio, I° Categoria, Rocca Priora, divorzio consensuale con Mari: squadra affidata ad Angeloni


Calcio, I° Categoria, Rocca Priora, divorzio consensuale con Mari: squadra affidata ad Angeloni




La Prima categoria del Rocca Priora è in un momento molto delicato. La squadra del presidente Marco Rocchi ha ceduto anche domenica scorsa nella sfida interna col Tor Pignattara, un match considerato fondamentale per la rincorsa alla salvezza. Il gol decisivo è arrivato a metà della prima frazione, poi il Rocca Priora ha avuto anche qualche occasione per pareggiare, ma è mancata la “cattiveria” necessaria in questo genere di situazioni. I castellani sono attualmente penultimi a quattro punti di distanza dal Real Valmontone che attualmente è la prima delle squadre salve. Lunedì lo stesso Rocchi ha voluto incontrare mister Maurizio Mari e le due parti hanno deciso consensualmente di dividere le proprie strade nel tentativo di poter dare una forte scossa al gruppo in vista della volata finale. «La società ringrazia mister Mari per la professionalità dimostrata – dice il presidente Rocchi – All’inizio della stagione era sulla panchina della nostra squadra Allievi, ma nel momento in cui c’è stato bisogno di lui dopo la separazione con mister Sanvitale si è messo a disposizione del club e lo ha fatto con la massima dedizione. Purtroppo a livello di risultati non c’è stata la svolta che volevamo e molto serenamente abbiamo preso questa decisione con la speranza che la squadra possa reagire». Il Rocca Priora ha affidato al momento la panchina della Prima categoria a Daniele Angeloni, tecnico della Juniores provinciale che continuerà a guidare anche la squadra maggiore del settore giovanile. Il debutto di Angeloni avverrà domenica prossima per un match subito decisivo: il Rocca Priora, infatti, sarà ospite del Real Valmontone e sarà vietato commettere passi falsi. Sarà la prima delle dieci gare che mancano alla fine del campionato e la squadra castellana dovrà giocarle al meglio per riuscire a centrare la salvezza.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*