Moto2, presentata la formazione Italtrans Racing Team 2019


Moto2, presentata la formazione Italtrans Racing Team 2019




Nella moderna ed elegante cornice della sede principale della Italtrans S.p.A., Azienda leader nel settore del trasporto e deposito, ieri sabato 26 gennaio è stata ufficialmente presentata la formazione 2019 di Italtrans Racing Team.
Per il decimo anno consecutivo la squadra prenderà parte al Campionato del Mondo MotoGP, impegnandosi ad affrontare con passione e competenza una Moto2 totalmente rivista, al debutto con motore Triumph.

Portabandiera della formazione saranno due giovani piloti italiani

Il bergamasco Andrea Locatelli è stato confermato per il terzo anno consecutivo; accanto a lui il rookie Enea Bastianini, che farà il suo esordio nella classe intermedia dopo una brillante esperienza in Moto3.

Tutto è pronto per affrontare una stagione ricca di novità, sfide e grandi emozioni.
Dal mercoledì 20 a venerdì 22 febbraio la squadra sarà sul circuito di Jerez de la Frontera, in Spagna, per la prima sessione di test ufficiali del nuovo anno. Seguiranno quelli a Losail da venerdì 1 a domenica 3 marzo. La settimana successiva, con il Gran Premio del Qatar, il primo dei 19 appuntamenti in calendario, prenderà il via il campionato 2019.

Andrea Locatelli

“Sono molto contento di continuare la mia avventura in Moto2 con Italtrans Racing Team. Questo sarà il nostro terzo anno insieme e poter continuare a correre con una squadra seria e professionale come la loro è un grande stimolo. Non vedo l’ora di iniziare la stagione perché abbiamo lavorato duramente durante l’inverno e sono sicuro di poter partire con il piede giusto. Grazie a tutta la squadra per la fiducia. Sono contento di avere Bastianini nel box come compagno: ci conosciamo bene dalla Moto3 e potremo lavorare insieme con profitto per lo sviluppo della moto”.




Enea Bastianini

“Il 2019 sarà il mio anno di esordio in Moto2 e sono contentissimo della scelta di affrontarlo insieme a Italtrans Racing Team. La squadra mi ha dato subito molta fiducia e sto già imparando molto. Le prime gare saranno difficili e sarà importante ascoltare i consigli del team e imparare dagli altri piloti. Accanto a me ci sarà Locatelli: questo sarà il suo terzo anno con Italtrans e sono certo saprà darmi un grande aiuto. L’obiettivo è quello di stare più avanti possibile e battagliare per i risultati che contano. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura!”.

Giovanni Sandi, direttore tecnico

“Le corse e le sfide hanno sempre fatto parte del DNA di Italtrans e sono contento, oltre che orgoglioso, di affrontare una nuova stagione ricca di novità insieme a loro. Guardiamo con soddisfazione ai risultati raccolti nella scorsa stagione, dove le nostre moto sono costantemente risultate competitive. Ripartiamo dai risultati positivi del 2018 per fare un ulteriore decisivo passo in avanti. Siamo consapevoli che le competenze e le motivazioni che animano il gruppo di lavoro Italtrans Racing Team rappresentino un valore in più rispetto ai nostri avversari in Moto2. Colgo l’occasione per ringraziare la proprietà e tutti i partner che ci hanno voluto supportare in passato insieme a quelli che ci daranno il loro contributo nella nuova sfida 2019”.

Franco Brugnara, capotecnico

“Il 2019 è un anno importante. Ci saranno molti cambiamenti sia per il team che per il campionato, con diverse variazioni tecniche. Da motore Honda si passa a motore Triumph con elettronica Marelli: questo ha comportato anche una rivisitazione dei telai. È la terza stagione insieme ad Andrea e mi aspetto una buona progressione. Accanto a lui ci sarà un nuovo pilota: spero che Enea sia per lui uno stimolo per raggiungere risultati importanti. Siamo una squadra forte a cui non manca nulla, sia sotto il punto di vista tecnico che umano: siamo carichi per iniziare!”.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*