Frascati Scherma, la Rossini trionfa nella prima prova Giovani, Volpi quinta in Cdm ad Algeri





Un’ottima spedizione quella del settore fioretto alla prima prova nazionale Giovani andata in scena nello
scorso fine settimana a Ravenna. Al PalaDeAndrè quattro atleti tuscolani sono arrivati fino ai quarti di
finale: si tratta di Serena Rossini, Lucrezia Grimaldi e Serena Puglia tra le ragazze e di Lorenz Lauria tra
i ragazzi. La migliore di tutti è stata la Rossini, neo arrivata al Frascati Scherma e autrice di un inizio di
stagione coi fiocchi considerato anche il terzo posto della scorsa settimana nei campionati italiani
Under 23.

Davvero perfetto il percorso della fiorettista allenata da Guido De Bartolomeo (nella foto Trifiletti/Bizzi
assieme a lei): ai quarti di finale la “sfida in famiglia” con la Grimaldi l’ha vista vincitrice col punteggio
di 15-9, poi in semifinale netto successo sulla milanese Lucia Tortelotti per 15-5 e infine nell’atto conclusivo la vittoria di personalità sulla salernitana Giorgia Memoli che si è arresa per 15-9. Proprio la Memoli era stata la “giustiziera” della Puglia, sconfitta per 15-11 ai quarti di finale dove si era fermata (come detto) anche la Grimaldi. Un turno fatale pure per Lorenz Lauria che ha concluso all’ottavo posto nel tabellone maschile dopo essere stato stoppato (col punteggio di 15-8) dal mestrino Alessandro Stella, poi vincitore della prova. Da segnalare, tra gli altri, anche un discreto 32esimo posto di Leonardo Luongo nella spada.

Il quinto posto di Alice Volpi

A livello internazionale, da segnalare il buon quinto posto di Alice Volpi (che si allena da tempo alla “Simoncelli”) nella prova individuale di Coppa del Mondo di Algeri. Per la forte fiorettista è stato fatale l’incrocio ai quarti di finale contro la connazionale Martina Batini, “neo mamma” al rientro sulle pedane come Elisa Di Francisca. La Volpi, assieme a Camilla Mancini (che si era fermata al 18esimo posto nell’individuale, “scavalcata” anche dal 14esimo di Francesca Palumbo), ha poi conquistato il bronzo nella prova a squadre battendo con le altre azzurre l’Ungheria nella finale “di consolazione”. Infine, nessun risultato di rilievo dai tre fiorettisti Davide Pellegrino, Mattia Raimondi e Joel Ciani che hanno partecipato alla prova del circuito europeo Cadetti di Moedling, in Austria.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*