6 Ore Fuji, dopo il podio di Barcellona Rigon vola in Giappone





A quasi due mesi dalla 6 Ore di Silverstone, questo fine settimana torna l’appuntamento col Campionato del Mondo Endurance FIA WEC che farà tappa in Giappone ai piedi del monte Fuji. Dopo il podio conquistato a Barcellona con la Ferrari 488 GT3 del team SMP Racing, Davide Rigon si calerà nuovamente nella Ferraro 488 GTE EVO numero 71 di AF Corse per il quarto round della Super Season 18-19.

L’edizione della passata stagione fu condizionata fortemente dal maltempo, con la direzione gara costretta ad esporre la bandiera rossa a un’ora e 29 minuti dal termine congelandone la classifica in un momento decisamente meno propizio per Rigon e Bird, da poco rientrati in pista dopo l’ultimo pit-stop.

Anche quest’anno il meteo sarà l’incognita principale, con le previsioni che parlano di possibilità di pioggia. “Finalmente si torna a correre nel WEC campionato che rappresenta la massima espressione dell’endurance ed altamente competitivo. La scorsa settimana abbiamo fatto un breafing insieme a tutto il team lavorando molto anche al simulatore per prepararci al meglio alla trasferta giapponese. Ancora una volta l’incognita principale sarà il meteo. Le previsioni parlano di possibilità di pioggia, anche se la nostra Ferrari si adatta meglio alla pista asciutta. Il tracciato mi piace molto e volo al Fuji con l’obiettivo di portare a casa un risultato positivo per la classifica” commenta Davide Rigon






Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 4838 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*