Massimiliano Allegri dopo Villar Perosa





«Adesso conta soprattutto il campo: la Società ha migliorato molto la squadra, ma da sabato prossimo, a Verona, bisognerà correre, per vincere. L’ambizione ovviamente è quella di andare più avanti possibile in Champions League, ma come sempre, sono fondamentali anche Coppa Italia e Campionato, perché nessuno regala i trofei prima di conquistarli sul campo».

Prosegue il tecnico bianconero: «Anche oggi i ragazzi hanno dimostrato serietà, mettendo massimo impegno in questa partita, che era la prima tutti insieme, dopo 3 giorni di lavoro a ranghi completi. Chiaro che nell’ambiente c’è eccitazione per l’arrivo di tanti campioni: ma è fondamentale trovare equilibrio, perché l’unica cosa che conta è andare in campo e fare».

«L’ambizione Champions è uno stimolo per tutti, anche per i più giovani, per fare sempre meglio, ma non deve snaturare le caratteristiche della Juventus, che sono ottenere i risultati con l’impegno, il lavoro e il sacrificio, così come fanno le squadre che vincono in Europa».

Su Bonucci e Ronaldo: «Leo sta bene, è un giocatore esperto e importante, che alza il livello nella fase difensiva. Su Ronaldo posso dire che abbiamo acquistato un grande giocatore in campo ma soprattutto fuori: mi era stato detto che è un grandeprofessionista, ed è così. Non si raggiungono, altrimenti, i suoi traguardi».






Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 4310 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*