Luca Panzani da grandi firme alla Targa Florio


Luca Panzani da grandi firme alla Targa Florio
Foto: Massimo Bettiol




Primo nella classifica “asfalto” e quinto nell’assoluta generale, il pilota lucchese Luca Panzani con la Ford Fiesta R5 gommata Hankook ha anche vinto la sua prima prova speciale “tricolore”. La situazione di classifica si conferma importante, risultato di un grande lavoro di ordine tecnico con la vettura e gli pneumatici.
Gli asfalti siciliani della 102° Targa Florio, hanno espresso al massimo il valore di Luca Panzani, affiancato da Francesco Pinelli, finito quinto assoluto e vincitore tra i piloti privati del tricolore “asfalto”.

Luca Panzani si conferma protagonista

Il verdetto della gara siciliana, terzo atto del Campionato Italiano Rally, corsa ieri con una situazione meteorologica costantemente incerta parla chiaro, per il giovane lucchese, pilota ufficiale Hankook, che ha scalato di nuovo le posizioni di vertice della corsa tricolore confermandosi sempre più uno dei protagonisti più apprezzati e certamente sotto i riflettori di prima scena.

Per Panzani e Pinelli è stata una vera e propria palestra di lavoro, la gara disputata sulle Madonie, già ricca di insidie per la sua conformazione e per le sue strade e resa ancor più tale, come già accennato, dalle mutevoli condizioni del tempo.  Con il feeling con la Ford Fiesta R5 del Team BalBosca che sta trovando sensazioni sempre importanti, per il portacolori della Scuderia ART Motorsport la Targa Florio si è rivelata anche e soprattutto un banco di lavoro importante per proseguire gli sviluppi sugli pneumatici Hankook, per quello che è l’obiettivo primario della sua prima stagione tricolore completa con una vettura di vertice.

Panzani e Pinelli, con il risultato conseguito in terra siciliana, suggellato dall’aver vinto la loro prima prova speciale assoluta tricolore (la “Scillato”, la seconda della gara, con la quale era anche passato al comando della classifica generale) hanno consolidato la propria seconda posizione provvisoria nel Campionato Italiano “Asfalto” a tre punti dal leader Crugnola e la quinta nell’assoluta generale. 




La dichiarazione di Luca Panzani

Tante cose positive, da questa Targa Florio, a partire dalla mia prima vittoria di una prova speciale nel CIR, al fatto di aver potuto sempre gravitare ai vertici contro avversari di alto profilo. Una gara difficile quanto esaltante, certamente le condizioni meteo bizzarre hanno condizionato la gara di molti, condizioni comunque anche che hanno esaltato le caratteristiche degli pneumatici Hankook, per i quali il lavoro di sviluppo sta dando risultati importanti.

Vettura perfetta, con la Fiesta mi sto davvero adattando, già importante il feeling con il mio copilota Francesco, per cui la visione per il prosieguo della stagione che mi vien pensata è davvero solare. Certamente dobbiamo crescere ed impegnarsi sempre più a fondo nel lavoro generale, ma siamo una squadra che guarda ad un solo obiettivo. E questo è un bene anche per la mia esperienza. Un grazie davvero a tutti, anche ai tanti appassionati che ci hanno seguiti da casa ed ai tanti amici siciliani che ci hanno fatto sentire il loro abbraccio! 

CLASSIFICA 102^ TARGA FLORIO

  1. Nucita-Vozzo (Hyundai I20 R5) in 1:37’40.7;
  2. Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) a 19.2;
  3. Scandola-D’Amore (Skoda Fabia R5) a 52.4;
  4. Riolo-Rappa (Skoda Fabia R5) a 1’33.1;
  5. Panzani-Pinelli (Ford Fiesta Evo II) a 1’46.21;
  6. Rusce-Farnocchia (Ford Fiesta R5) a 2’24.0;
  7. Scattolon-Zanini (Skoda Fabia R5) a 2’10.9;
  8. Michelini-Castiglioni (Skoda Fabia R5) a 2’20.9;
  9. Testa-Bizzocchi (Ford Fiesta R5) a 3’14.3;
  10. Pollara-Princiotto (Peugeot 208 T16 R5) a 4’48.3. 

CLASSIFICA CAMPIONATO ITALIANO RALLY (dopo tre prove)

  1. Andreucci 42 punti;
  2. Campedelli 22;
  3. Scandola 20 punti;
  4. Crugnola 17;
  5. Panzani 12;
  6. Michelini 10;
  7. Scattolon 9;
  8. Rusce 7. 

CLASSIFICA CAMPIONATO ITALIANO RALLY ASFALTO (dopo tre prove)

  1. Crugnola 30 punti;
  2. Panzani 27;
  3. Michelini 18;
  4. Rusce 12;
  5. Scattolon 10.

 



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*