Rudy Michelini alla Targa Florio per riguadagnare punti


Rudy Michelini alla Targa Florio per riguadagnare punti
Rudy Michelini in azione al Rally di Sanremo (credito RaceEmotion)




Il ritiro anzitempo allo scorso Rally di Sanremo non ha reso giustizia al ritmo dimostrato da Rudy Michelini nell’avvio di gara, in cui ha messo a segno buoni tempi e uno scratch.

Proprio per ribaltare questo risultato deludente, che ha costretto il pilota toscano a scivolare al terzo posto nella classifica riservata alle gare su asfalto (CIRA, suo primario obiettivo di stagione),  Rudy si accinge ad affrontare il terzo appuntamento di Campionato Italiano – la prestigiosa  Targa Florio, in programma il 4-5 Maggio –  con grande voglia di dimostrare il potenziale che i tempi al Sanremo hanno solo fatto intravedere.

Rudy Michelini torna alla classica siciliana

Il pilota della scuderia Movisport  – affiancato da David Castiglioni sulla Skoda Fabia R5 di PA Racing gommata Pirelli – ritorna alla classica siciliana dopo averla disputata nel 2009 e nel 2014 e quindi con una conoscenza molto limitata della gara, che andrà approfondita rapidamente nei pochi passaggi di ricognizione.

“Ho corso alla Targa Florio solo due volte e l’ultima nel 2014 – commenta Rudy Michelini – e quest’anno ci
sono delle prove che purtroppo non ho mai fatto. La ritengo una bella gara soprattutto per il calore degli
appassionati. Stupenda la partenza a Palermo: ho dei bellissimi ricordi della folla che si apre davanti a
te appena scesi dal palco. Quanto alle aspettative sportive, sicuramente cerchiamo di portare punti importanti per il CIRA, che resta il nostro obiettivo principale, ma sappiamo che non farà facile.”




La 102^ Targa Florio si apre ufficialmente a Palermo venerdì 4 Maggio alle 17:30 in Piazza Verdi, con
l’affollatissima cerimonia di partenza nella cornice del Teatro Massimo, per poi disputare la prova
spettacolo “Blutec” a Termini Imerese (km. 2,03) alle 19:00.
Sabato 5 Maggio si entra nel cuore della gara, che si svilupperà tradizionalmente sulle mitiche strade delle
Madonie, con 15 tratti cronometrati a coprire il totale del percorso competitivo di 155 km., per poi
concludersi con la premiazione dei vincitori nella Piazza Garibaldi di Cefalù alle 20:05.

 



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*