Frascati Scherma, superbo Bianchi: terzo in Coppa del Mondo. Fondi e Guerra vincono il circuito europeo U23


Frascati Scherma, superbo Bianchi: terzo in Coppa del Mondo




Un fine settimana ricchissimo di soddisfazioni per il Frascati Scherma. La copertina la merita senza dubbio Guillaume Bianchi, fiorettista classe 1997 nato e cresciuto sportivamente all’interno del club tuscolano. Grazie ad una strepitosa prestazione, l’allievo di Marco Ramacci ha raggiunto il suo primo storico podio in una gara di Coppa del Mondo tra i grandi, salendo sul terzo gradino del podio. Dopo aver superato in scioltezza le eliminatorie, Bianchi ha messo in fila il turco Minuto (col punteggio di 15-13), il giapponese Saito (eliminato all’ultima stoccata, 15-14), il russo Safin (bronzo olimpico a Rio 2016, battuto col punteggio di 15-13) e infine nei quarti di finale il coreano Ha Teagyu sconfitto per 15-12.

La corsa di Bianchi si è fermata solamente in semifinale contro il russo Cheremisinov, poi vincitore della prova e impostosi sul frascatano col punteggio di 15-8. Nella gara a squadre, Bianchi (che ha sostituito Garozzo, rientrato in Italia per un problema fisico dopo una prova individuale non brillante) e gli altri azzurri non sono riusciti ad andare oltre il quinto posto.

Frascati scherma, bene anche nell’Europeo Under 23

Ma ottime notizie sono giunte anche da Roma, dove si è tenuta una prova del circuito europeo Under 23:
trionfi per Filippo Guerra nella prova del fioretto maschile (dove Andrea Funaro ha raggiunto un ottimo
terzo posto) e per Camilla Fondi nella sciabola femminile (dove la neo arrivata Chiara Mormile si è piazzata
al settimo posto). Da segnalare anche il brillante terzo posto ottenuto nel fioretto femminile da Saskia
Loretta Van Erven Garcia, atleta colombiana che si allena a Frascati da qualche tempo.

Nessun risultato di rilievo, invece, dalla prova del circuito europeo Under 17 di fioretto tenutasi a Varsavia
dove erano presenti i frascatani Valerio Vinciguerra e Davide Pellegrino. A Livorno, inoltre, si è tenuto un
trofeo internazionale di fioretto aperto a atleti Under 17 e Under 14 (che hanno gareggiato assieme): in
questo caso ottimi terzi posti per Gianmarco Gridelli e Alice De Belardini. A Roma, infine, si è tenuta anche
una prova integrata con il terzo posto di Luca Papale nel fioretto (dove Gianmarco Paolucci ha chiuso
12esimo e Cristian Ceracchi 16esimo), ma vanno segnalati pure il settimo posto di Cristiano Iacoangeli nella
spada (dove lo stesso Ceracchi ha concluso 17esimo) e l’ottavo posto dello stesso Paolucci nella sciabola.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*