La cronomillennio scalda i motori si parte da Ostia domenica 18 febbraio


La cronomillennio scalda i motori si parte da Ostia domenica 18 febbraio




Se la bici scalpita per mordere l’asfalto, il Circuito Pedalatium 2018 è pronto ai blocchi di partenza per aprire con l’entusiasmo di sempre la stagione del pedale e lo fa alla grande, domenica 18 febbraio, con la classica Cronomillennio – Primo Memorial dedicato all’amico Luigi Pelliccioni. La gara, firmata da Alberto d’Acuti & l’ ASD Santa Maria delle Mole, si articola nella cronometro individuale (9 km) , a squadre di 4 atleti (27 km) e a coppie Lui&Lei (18 km), sul tracciato ad anello che si snoda dal lungomare di Ostia verso la pineta di Castel Fusano, un percorso pianeggiante da vivere a tutto gas.

Una prova dove grande grinta, muscoli guizzanti e tanta voglia di divertirsi saranno i protagonisti insieme all’incanto del lungomare di Ostia. Ma la Cronomillennio è una cosa seria, per gli specialisti della disciplina, infatti la gara individuale sarà valida come prova di Campionato Nazionale Cronometro Individuale ACSI Ciclismo.

La Cronomillennio, il programmo completo

SABATO 17 FEBBRAIO 2018

  • Ore 15:00 RITIRO MATERIALI GARA presso negozio Ciclomillennio Via Nettunense, 64 FRATTOCCHIE, Roma (Tel.: 06-93546196);
  • Ore 18:00 TERMINE CONSEGNA MATERIALI

DOMENICA 18 FEBBRAIO 2018




  • 06:30 CONSEGNA MATERIALI GARA LUNGOMARE AMERIGO VESPUCCI Ostia – ROMA- “ Quartier Tappa”. C
  • 08:30 PARTENZA MANIFESTAZIONE QUARTIER TAPPA : LUNGOMARE AMERIGO VESPUCCI, OSTIA – ROMA
  • 09:00 PARTENZA CRONO INDIVIDUALE A SEGUIRE PARTENZA SQUADRE A SEGUIRE PARTENZA COPPIE LUI E LEI
  • 14:00 PREMIAZIONI

Manca pochissimo alla prima prova

Ormai si contano i giorni per vivere l’intensa emozione della prima prova, ma ricordiamo che a ruota seguirà la seconda perla del Circuito, Fara In Sabina – in scena il 25 marzo – con le tre proposte di percorso adatte a tutti i tipi di gamba.

Dalla piacevole Cicloturistica di 36 km (dislivello 600mt) che attraversa bellezze come Fara in Sabina, Cstelnuovo di Farfa, Poggio Mirteto, Montopoli di Sabina, alla Medio Fondo di 84 km (dislivello 1450mt) che vi farà macinare chilometri attraverso Fara in Sabina, Castelnuovo di Farfa, Poggio Nativo, Poggio Moiano, Monteleone Sabino, Casaprota, Montenero Sabino, Mompeo, Salisano, Poggio Mirteto, Montopoli di Sabina fino alla tostissima Gran Fondo, 122 km di sudore e fatica con un dislivello di 2100mt, pedalando attraverso i bellissimi comuni di: Fara in Sabina, Castelnuovo di Farfa, Poggio Nativo, Poggio Moiano, Castel di Tora, Colle di Tora , Ascrea, Rocca Sinibalda, Torricella Sabina, Monteleone Sabino, Casaprota, Montenero Sabino, Mompeo, Salisano, Poggio Mirteto e infine Montopoli di Sabina.

Iscrizioni aperte e tariffe bloccate fino al 19 febbraio dopodiché ci sarà un lieve aumento

  • La Quota amatori: euro 28,00 + 1 euro per raccolta fondi iniziativa “OPERAZIONE TERREMOTO”
  • Amatori LUI&LEI: euro 52,00 + 2 euro per raccolta fondi iniziativa “OPERAZIONE TERREMOTO”
  • Quota cicloturisti: euro 15,00 + 1 euro per raccolta fondi iniziativa “OPERAZIONE TERREMOTO”

Ma non c’è due senza tre e anche la terza perla del Circuito, l’attesissima Granfondo Fiuggi Valerio Agnoli,
conosciuta anche come la Granfondo Gourmet e il titolo suona già irresistibile di per sé, prevista per
domenica 10 giugno, con un calendario ricchissimo di eventi che partiranno da venerdì 8 giugno per
proseguire sabato 9 sino a domenica 10 con l’evento clou della gara, in questi giorni ha finalmente tagliato
il nastro delle iscrizioni.
Per essere protagonisti di questo grande spettacolo non resta che passare all’azione e iscriversi
collegandosi al sito www.kronoservice.com – iscrizioni on line. Per informazioni su tutte le prove,
regolmento e contatti: www.pedalatium.com



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*