Futsal, Serie C1, Fortitudo Pomezia: poker di Zullo, anche lo Spinaceto70 al tappeto


Futsal, Serie C1, Fortitudo Pomezia: poker di Zullo, contro lo Spinaceto70




Nel campionato di Serie C1 di Futsal, anche in quel di Spinaceto i ragazzi i pometini riescono a portarsi a casa i tre punti a darle maggiore importanza c’è da considerare la piena emergenza che ha dovuto gestire Mister Esposito. La Fortitudo Pomezia deve rinunciare al lungodegente Walter Potrich, agli squalificati De Simoni, Proja, Favale e con Cavalieri e Zanobi in campo entrambi in non perfette condizioni, riesce ad imporsi con una vittoria di misura su un campo difficile. I ragazzi di Mister Stefano Esposito sono scesi in campo alla ricerca dei tre punti per mantenere l’esiguo vantaggio sull’italpol che rimane sempre in scia a due lunghezze, a mettere i panni di giustizieri dello Spinaceto70 ci hanno pensato il solito Capitan Zullo autore di una quaterna e Lippolis con una marcatura. Da segnalare la grande partita di Gianni Di Matteo che ha giocato al posto dello squalificato Favale.

Futsal, parte forte la Fortitudo Pomezia

Mister Esposito parte con un quintetto composto da Gianni Di Matteo i pali, Richard Rozzi ultimo, William Viglietta e Andrea Lippolis laterali e Daniele Zullo pivot. La Fortitudo Futsal Pomezia parte subito forte e si riversa nella metà campo della squadra di Mister Baldini, manovra fluida per i pometini e soprattutto tanta pressione, su una palla rubata in aria arriva il vantaggio pometino con Zullo che fa uno splendido pallonetto, passa un minuto e ancora Zullo raddoppia servito da Lippolis, la partita sembra in discesa per i ragazzi di Esposito che si rilassano un po’ anche se il pallino del gioco rimane sempre in possesso dei rosso blu di Pomezia. Il primo tempo scivola così senza altre impennate anche se Andrea Lippolis coglierà un palo clamoroso a portiere battuto.

Nel secondo tempo

Si va a all’intervallo sul risultato di 0-2 a favore di pometini e la ripresa si apre con il gol di Bussone che
accorcia le distanze sugli sviluppi di una punizione nata su una dormita della retroguardia fortitudina gli
uomini di Esposito riportano immediatamente l’inerzia della gara sulla strada di Pomezia con uno schema
su calcio d’angolo finalizzato da Andrea Lippolis (1-3), ancora una dormita difensiva dei pometini e arriva
ancora una marcatura per Bussone (2-3), la Fortitudo allora decide ancora una volta di dare un segnale alla
gara e il duo Zullo/Lippolis comincia a sciorinare giocate d’autore.

Una di queste viene fermata con un fallo in piena area di rigore, rigore che sempre Zullo trasformerà per il
2-4, lo Spinaceto dal canto suo non demorde e gioca forse una delle sue migliori partite stagionali e
accorcia con Giordani (3-4), lo Spinaceto fa salire anche il numero dei falli però e dopo aver concesso il sesto
concede a Zullo il match point dai 10 metri e ovviamente “Atom la formica atomica”  realizza il tiro libero
per il 3-5 a poco più di due minuti dalla fine, Mister Baldini gioca la carta della disperazione, ci prova con il
portiere di movimento e riuscirà ad accorciare ancora per il definitivo 4-5 con cui si conclude il match.




Le dichiarazioni

A fine gara le classiche due battute con il mister a cui abbiamo chiesto se questi punti hanno un peso
specifico importante, lui risponde; “tutte le partite che andremo ad affrontare da qui alla fine del
campionato saranno delle finali contro di noi tutti cercano di dare quel qualcosa in più, noi abbiamo
bisogno di recuperare chi sta fuori per gestire le forze”. Ultima battuta con il DG Daniele Loscrì al quale
chiediamo se si sente il fiato sul collo da parte dell’Italpol di Mister Bizarri e risponde; “ l’Italpol è una
grande squadra che lotterà fino alla fine per la vittoria del campionato. Noi dovremo dare il 110% per
riuscire nell’impresa di tenerla dietro”.

 



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*