Rugby a 13, Lirfl, gli Hammers Umbria ci riprovano. Mazzanti: “Il tris in Coppa? Ci piacerebbe”


Rugby a 13, Lirfl, gli Hammers Umbria ci riprovano




Sono la formazione più titolata della Lega Italiana Rugby Football League (Lirfl) negli ultimi anni. Dopo la doppia vittoria nelle ultime edizioni della Coppa Italia, gli Hammers Umbria si sono cuciti anche lo scudetto del rugby league sul petto a luglio 2017. Un percorso da protagonisti che gli umbri hanno tutte le intenzioni di proseguire anche nel nuovo anno, a partire dall’appuntamento del 3 febbraio prossimo a L’Aquila quando la Lirfl metterà di nuovo in palio la Coppa Italia, rinnovata nella formula che prevede la data unica della finale senza passare per le fasi interregionali.

Rugby a 13, sogno tris per gli Hammers Umbria

«E’ chiaro che ci piacerebbe calare il tris – dice la seconda linea classe 1998 Lorenzo Pablo Mazzanti che ha
vinto lo scudetto con la formazione umbra senza però partecipare alla Coppa Italia – Ma la cosa
fondamentale è divertirci e stare insieme nel nome del rugby, a tutti i livelli». Il giocatore del Perugia rugby
a 15 si è avvicinato al league da due anni. «L’impegno è gravoso perché il mio club di union gioca in serie A,
ma sono contento pure del mio percorso nel rugby a 13 e mi ha riempito di orgoglio la presenza del mio
nome tra i pre-convocati dell’Italia che poi è volata in Pakistan. Arrivare a vestire la maglia azzurra è
sicuramente un traguardo da raggiungere» spiega Mazzanti che poi svela una curiosità legata al suo
secondo nome.

«I miei genitori hanno scelto Pablo per una questione di gusti, tra l’altro mio papà era stato da poco in
Messico e così ha voluto mettere questo nome accanto a Lorenzo». Tornando alle questioni di campo, gli
Hammers stanno già preparando la spedizione di L’Aquila. «Assieme ai coach Alessandro Corbucci e Ron
McCarthy, abbiamo deciso di vederci almeno una volta al mese per fare specifici allenamenti di rugby a 13.
La conformazione del gruppo è rimasta la stessa delle ultime stagioni: gli Hammers riuniranno anche
stavolta atleti provenienti da molte zone dell’Umbria e ne uscirà sicuramente una squadra di qualità»
conclude Mazzanti.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*