Rugby Frascati Union 1949, la serie C2 ha vinto il primo “Torneo della Befana”


Rugby Frascati Union 1949, la serie C2 vince “Torneo della Befana”




E’ iniziato con una bella festa il 2018 del Rugby Frascati Union 1949. Domenica mattina allo Stadio del rugby di Cocciano è andata in scena la prima edizione del “Torneo della Befana”, organizzata dal club del presidente Diego Pillinini e dedicata ai ragazzi della serie C2 (con qualche “integrazione” da parte dei giocatori della C1). Il gruppo tuscolano si è confrontato con Latina e Campoleone, compagini di alta classifica della medesima categoria: nel primo incontro il Rugby Frascati Union 1949 ha avuto la meglio sul Campoleone che poi ha ceduto nel successivo match contro Latina. I pontini, infine, si sono dovuti arrendere alla voglia dei padroni di casa di iniziare con un successo il nuovo anno.

Rugby, Siclari: “Applauso al settore femminile”

«A livello organizzativo siamo molto contenti di come sono andate le cose – racconta il dirigente della serie
C2 frascatana Tonino Siclari – C’è stata la fattiva partecipazione da parte di numerosi componenti della
nostra società: in particolare vorrei fare un plauso alle tante ragazze del settore femminile del Rugby
Frascati Union 1949 che hanno collaborato in maniera preziosa, soprattutto durante il “popolatissimo” terzo tempo che c’è stato come da tradizione alla fine della manifestazione. Anche dal punto di vista tecnico si sono viste delle belle partite anche grazie all’impegno e alla qualità messa in campo dalle squadre avversarie, d’altronde l’intento primario era quello di far giocare i ragazzi che altrimenti sarebbero stati lontani da gare “vere” per troppo tempo, stante la pausa natalizia.

Speriamo che si possa dare continuità anche nei prossimi anni ad iniziative come questa» conclude Siclari
che poi dà uno sguardo alle prospettive della serie C2 dei coach Nino Cordella e Giorgio Soli nella seconda
parte di stagione. «Un primo obiettivo è stato già centrato e riguarda il coinvolgimento di alcuni ragazzi
nell’ambito del gruppo della C1. Speriamo di poter vincere qualche partita in più rispetto alla prima parte di
stagione visto che il campo ha premiato poco i notevoli sforzi prodotti dai ragazzi e dallo staff tecnico».






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*