F1, Singapore, il commento di Vettel





Ho fatto una partenza normale, poi ho cercato di difendere la posizione da Max spostandomi leggermente a sinistra. A quel punto ho sentito un urto sulla fiancata, era la macchina di Kimi. Non sono sicuro di cosa sia successo. Poi mi sono girato alla curva 3, ma questo perché la macchina aveva già riportato danni. Oggi a noi è toccato il peggio e questo non è certo di aiuto. Ormai non possiamo farci molto e questo è triste, peccato non aver potuto mostrare oggi quale era il nostro ritmo. Ma ci saranno altre gare, e sono sicuro che avremo altre occasioni.

Fonte: ferrari.com






Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 4838 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*