Sbk: Rea conclude al top i test in Australia





In una calda giornata estiva a Phillip Island, i piloti del MOTUL FIM Superbike World Championship hanno potuto sfruttare l’ultima giornata di test, dopo un lunedì condizionato dalla pioggia.
Le temperature più fredde hanno accolto i piloti il martedì mattina e i portacolori del Kawasaki Racing Team sono stati i primi a scendere in pista e la sessione del mattino si è conclusa con Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) al top, con il crono di 1.30.545 e il secondo classificato era staccato di +0.258. Si tratta di Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) che dopo una prima giornata costante, era nuovamente davanti al suo compagno di squadra Davies, terzo.
Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) ha svolto 38 giri, risolvendo alcuni problemi sorti il lunedì, nonostante una caduta quando mancavano 4 minuti alla fine della sessione, con nessuna conseguenza fisica.
I piloti del Pata Yamaha Official WorldSBK Alex Lowes e Michael van der Mark hanno avuto un turno iniziale piuttosto variegato; Lowes ha svolto una simulazione di gara sulla sua YZF-R, terminando ottavo con il crono di 1.31.692. Van der Mark, invece, ha lottato per entrare nella top 10 ed è caduto durante la mattina, ma nel pomeriggio ha fatto progressi con la sua R1 e ha firmato il miglior crono in 1.31.936.
L’estate australiana ha concesso ai piloti di lavorare bene anche nel pomeriggio, dopo un lunedì difficile, e alcuni hanno potuto migliorare i tempi del mattino.
Rea ha terminato al top la seconda giornata di test, dimostrandosi imbattibile sulla sua ZX-10RR. Tuttavia ha dovuto affrontare una forte concorrenza con Melandri, che ha completato un numero impressionante di giri, 105, durante i due giorni, e il suo miglior tempo sul giro è stato in 1.30.575. Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) ha completato il test in terza posizione, con il tempo di 1.30.893 e gli mancavano sei giri per raggiungere i 100 nel test ufficiale della pre-season.
Sykes è stato in grado di ottenere il quarto posto assoluto con un tempo sul giro finale di 1.31.044, arrivando a meno di mezzo secondo dalla vetta. Il pilota più veloce del lunedì, Fores, ha chiuso la top5 siglando il suo giro più veloce nel turno del mattino.
Leon Camier (MV Agusta Reparto Corse) ha continuato a fare costanti progressi e il risultato è il sesto posto nell’ultimo test invernale, con il suo miglior riferimento cronometrico in 1.31.293. Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia) è stato un altro pilota ad avere una grande giornata, ed è settimo, con il tempo di 1.31.449.
Il Red Bull Honda World Superbike Team ha svolto il lavoro di conoscenza e di apprendimento della nuova Honda Fireblade SP2 e la coppia ha concluso il test a oltre +1,5 secondi da Rea. Nicky Hayden è infatti 14esimo, mentre Stefan Bradl è 19esimo con il suo best lap in 1.32.796.
Jordi Torres (Althea BMW Racing Team) ha terminato nella top 9 a Phillip Island, con il tempo di 1.31.673 completando ben 88 giri, mentre il suo compagno di squadra Markus Reiterberger ha affrontato una giornata complicata ed è 15esimo.
Fonte: worldsbk.com






Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 4175 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*